Scegliamo un Comune equo e solidale

L’amministrazione comunale ha portato avanti, con molti sacrifici, un sistema di riduzione di tasse e tributi a fronte di una pressione fiscale, nazionale, regionale e provinciale che invece non è diminuita.

Quanto Fatto

  • Esenzione sin dal primo momento di ogni tributo relativo all’abitazione principale.
  • Attuazione di tutti i benefici fiscali previsti dalla normativa nazionale in tema di concessione dell’immobile di proprietà in comodato gratuito al familiare.
  • Riduzione dell’addizionale comunale Irpef e contestuale innalzamento della soglia di esenzione totale ad 11.000,00 euro.
  • Rimodulazione e riduzione grazie al sistema di raccolta differenziata del piano tariffario della Tassa Rifiuti con concreta attuazione del principio comunitario “chi più inquina più paga”.
  • Gestione diretta del Servizio Tributi in modo da consentire una interlocuzione continua con gli sportelli comunali.

Quanto faremo

  • Potenziamento del monitoraggio sul corretto conferimento dei rifiuti in modo da ottenere una riduzione costante dei costi di conferimento che incidono sul piano finanziario.
  • Ulteriore riduzione dell’addizionale comunale Irpef;
  • Potenziamento dell’Ufficio Tributi per offrire un’assistenza e un’interlocuzione sempre più  proficua con il cittadino contribuente.
  • Introduzione di benefici fiscali per investimenti in attività connesse al mondo della cultura e della tradizione nel centro storico (ZEISS culturale)